<
Login utente    
 
Photo Gallery > - Uccelli rapaci > Il ritorno dell'Urùch
Il ritorno dell'Urùch
 
 
Luogo Scatto: Ranco, località Quassa; ZAN_5991a.
Macchina: Nikon D700
Obiettivo: AF-S Nikkor VR 500/4G IF ED + TC 14E III
Iso: 800
Diaframma: 11
Tempo Esposizione: 1/100"
Data Scatto: 2017/04/30

Visualizza l'immagine alle dimensioni originali
Descrizione: Le prime ricognizioni alla ricerca dell’Allocco (Strix aluco – Tawny Owl), Urùch in dialetto Angerese, sono state estenuanti ma positive. La cavità utilizzata lo scorso anno e poi completamente “colonizzata” da Calabroni, è stata ora rioccupata da un esemplare che potrebbe essere anche lo stesso allora ripreso (foto); del nido dei Calabroni restano visibili solo poche celle. Ora non resta che attendere pazientemente la “buona luce”, ascoltare le voci notturne ed evitare altri incontri con i Cinghiali.
 

-

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.
Autore Contenuto