<
Login utente    
 

« 1 (2) 3 4 5 ... 8 »
Dall’Oasi della Bruschera : Appello dei villeggianti
Inviato da alvinio il 2016/05/08 (1314 letture)

A metà primavera, facciamo l’appello delle principali specie che solitamente passano “le vacanze” all’Oasi.

Airone rosso: presente.

Assiolo: presente.

Cannareccione: presente.

Cuculo: presente.

Nibbio bruno: presente.

Nitticora: presente.

Piro piro piccolo: presente.

Tarabusino: presente.

Pare ci siano tutti: buona vacanza!

Leggi tutta la notizia ... | 1 commento
Dall’Oasi della Bruschera : Ibis sacro
Inviato da alvinio il 2015/12/14 (1533 letture)

C'è qualcosa di strano nel gruppo di quindici Aironi bianchi maggiori che stamane affollano l'angolo più remoto del Cantùn.

Tre sagome bianche ricurve si muovono nello scuro fango che la diminuzione del livello del lago sta lasciando tra l'acqua e il canneto. Il binocolo mi è d'aiuto e alle tre sagome bianche aggiungo un lungo becco nero e del nero sul dorso: sembrano tre esemplari di Ibis sacro.

La tentazione di scattare qualche foto è forte anche se la distanza è notevole e la luce molto scarsa. Prendo la bici e vado a casa a predere macchina, tele e cavalletto.

Al ritorno gli Ibisi si sono avvicinati, probabilmente mi vedono arrivare e prendono il volo prima verso l'Isolino poi verso Nord Est. Riprendo il binocolo ed effettivamente sono Ibis sacri.

Niente foto ma la soddisfazione è di averli visti per la prima volta ad Angera; probabilmente sono soggetti che vengono da colonie che nidificano nel Novarese e nel Vercellese.

Leggi tutta la notizia ... | 1 commento
Dall’Oasi della Bruschera : Ragno crociato?
Inviato da alvinio il 2015/11/01 (1355 letture)

L'identificazione del "Rorido ragno" è ora sicura. Guido mi scrive, e lo ringrazio, dicendo che si tratta di un esemplare di "Araneus marmoreus", specie che predilige le zone umide. 

Leggi tutta la notizia ...
Dall’Oasi della Bruschera : Lieto evento
Inviato da alvinio il 2015/08/07 (1348 letture)

Buone nuove quest'anno per la specie degli Assioli: in questi giorni due pulli hanno lasciato il nido. Assistiti ancora dagli adulti e non ancora abili nel volo, è cominciato il periodo più critico per la loro sopravvivenza. Forza!

Bella la foto di Milo di uno dei due pulli 2015!

Leggi tutta la notizia ...
Dall’Oasi della Bruschera : Magra in arrivo
Inviato da alvinio il 2015/08/03 (2030 letture)

Sessanta centimetri in meno di livello del lago in 15 giorni segnano oggi il paesaggio dell’Oasi e in particolare del Cantùn.  Non siamo ancora ai minimi tipici (la foto è della fine di agosto 2005) ma manca poco.

Moltissime sassaie affiorano già e le alghe, che sono proliferate con il caldo di luglio, si colorano di oro al tramonto. Le sassaie sono occupate in genere da esemplari della stessa specie: ci sono quelle dei Cormorani, quelle delle Folaghe, quelle dei Germani ma non mancano le miste. Non avevo mai visto i Tuffetti “fuor d’acqua” e ora vedo anche loro sulle sassaie.

Gli Aironi cenerini, a caccia di cibo, si sono diligentemente divisi le rive del Cantùn a distanze regolari come fossero partecipanti a una gara di pesca fluviale. Un gruppo di quattro Garzette si ciba davanti al Portello mentre una sulle sponde dell’Isolino, Isolino che sembra sempre più un piccolo deserto sabbioso senza le cannette.

Il fango scoperto attirerà ora anche i Limicoli e qualche Piro piro sfreccia già lungo le rive.

Anche quella che pareva una pianta di Ninfea “ritornata” (le Ninfee mancano da moltissimi anni) ora sta avvizzendo sul fango.

Sette Nitticore sorvolano la zona dividendosi lo “spazio aereo”con un redivivo Airone bianco.

E dell’Assiolo che dire? Un adulto è ancora presente nel nido ma, una delle scorse sere, almeno un pullo mi è parso affacciarsi al foro dell’ex nido di picchio dove la coppia ha nidificato: speriamo bene.

Leggi tutta la notizia ...
« 1 (2) 3 4 5 ... 8 »