<
Login utente    
 
Photo Gallery > - Macro > Il fungo di Ötzi
Il fungo di Ötzi
 
 
Luogo Scatto: Angera, collina di S. Quirico; ZAM_8818a.
Macchina: Nikon D700
Obiettivo: AF Nikkor 85 mm 1:1.4 D
Iso: 200
Diaframma: 5,6
Tempo Esposizione: 1/60"
Data Scatto: 2016/12/14

Visualizza l'immagine alle dimensioni originali
Descrizione: Il Fomes fomentarius (fungo dell'esca o Polyporus fomentarius) è uno dei due funghi che la mummia del Similaun aveva nel suo "kit di sopravvivenza". Il Fomes, nella foto, era usato come esca per l'accensione del fuoco. L'altro, simile, è il Piptoporus betulinus che pare lo usasse come antibiotico. Recenti studi hanno accertato la presenza nel Piptoporus di molecole con caratteri anti-infiammatori, anti-batterici, anti-tumorali e anti-virali.
 

-

I commenti sono di proprietà degli autori. Si declina ogni responsibilità sul loro contenuto.
Autore Contenuto
_milo_
Data di invio: 2016/12/20  Aggiornato: 2016/12/22
Iscritto: 26/3/2012
Da: Angera
Inviati: 142
 Re: Il fungo di Ötzi
Fomes fomentarius: pare che fosse proprio indispensabile per le uscite di caccia di più giorni: per stare via più giorni era utile tenere acceso il fuoco in modo "portatile".
Per quanto riguarda le proprietà dei funghi, sembra che Piptoporus betulinus potesse essere impiegato come tampone nel caso di ferite (oltre alle funzioni antibiotiche ha proprietà emostatiche: un kit di pronto soccorso eccellente!)
Bello scoprire le storie nascoste dietro ai soggetti che si fotografano... grazie, Alvinio!